Alla scoperta del nostro NUOVO MENU X TUTTI:

TORTA SBRISOLONA

Ingredienti: farina bianca, farina fioretto, zucchero, burro, uova di Amblar, mandorle da pelare.

Realizzazione: si impastano tutti gli ingredienti con le punta delle dita e tanta passione, fino ad ottenere un impasto “ sbriciolato “.
Si mette il tutto in una teglia e si cuoce in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.

Mantovana da sempre, da quando alla casa dei signori Gonzaga arrivò il cuoco romagnolo Bartolomeo Stefani che nel suo ricettario la chiama “ Torta tre tazze “ ovvero una parte di farina bianca, una parte di farina gialla e una parte di zucchero.

Dolce semplice ma al tempo stesso molto gustoso: durante la guerra la si poteva fare poche volte e la si lasciava mesi nella credenza e alla fine potevano saltare i denti. Ecco perché la si inzuppava nella grappa del nonno, solo per ammorbidirla e non perché fosse l’abbinamento principe.

La sbrisolona si abbina benissimo con un vino passito ma non eccessivamente sontuoso, con un appassimento non molto prolungato delle uve, magari da uve chardonnay che danno sempre un risultato di morbidezza e non eccessiva dolcezza.

Buon appetito e se desiderate la sbrisolona fatta dalla nostra cuoca Melavigliosa la trovate in vendita nel nostro spazio bottega.

Volete scoprire altri dolci della nostra cucina? Facile! Sceglieteli dal nostro NUOVO MENU X TUTTI perché redatto con EasyReading Font Dislexya Friendly.

Share This